Skip to content

Aleppo

dice un sacerdote di Trieste che Aleppo, oggi, è il cuore dell’uomo, sbaglia. Aleppo è la realizzazione dei progetti e dei desideri di una Specie sbagliata.

“È giusto che sulla sanità si realizzi un profitto?”

 

primo scritto della nuova epoca

“uno Stato multietnico, anche se di schiavi”

novembre 2016

in un tripudio

In un tripudio di fiori di ginestra è fiorita la bianca vitalba

acacie

Fiorite le acacie, anzi: stanno già lacrimando i veli nuziali.

valeriana rossa

in un tripudio di porpore è fiorita la valeriana rossa

Forse il punto più alto della stagione assieme all’aquilegia

A Marinella

A Marinella son fiorite le tamerici, pare estate ma il casotto del parcheggiatore è deserto, nessuno chiede il biglietto. Infatti non siamo ancora alla metà di aprile. Anche il bagnasciuga è deserto per la gioia delle bimbe che correndo, in un amen, si riempiono di cardi dei lanaioli, si sono attaccati dappertutto e ne sono infastidite. Anche il lillà, a casa della mia ospite, è fiorito e lo sono i flos-cuculi meravigliosamente rosa, e il lino meravigliosamente celeste,  nei campi. Anzi, il campo punteggiato di fittissimi fiori azzurri ha qualcosa di atemporale, pare uno dei centri di gravità dell’universo. Pare la casa di un artista. Si prova il silenzio speciale che in genere donano i grandi musei.